Principi di progettazione grafica di base per la tua segnaletica

Con la sua capacità di coinvolgere e informare i clienti, amplificare la tua presenza, aumentare il traffico pedonale e rendere l’esperienza di acquisto più appagante per i clienti, la segnaletica è senza dubbio uno degli investimenti di marketing più cruciali che qualsiasi azienda deve fare.

Detto questo, è anche importante capire che non tutta la segnaletica è uguale. Mentre una segnaletica ben progettata e posizionata strategicamente può fare miracoli per te, una segnaletica mal progettata può scoraggiare gli spettatori, facendo più male che bene per la tua attività.

Sebbene ci siano molte variabili che contribuiscono al successo complessivo di un segno, i segnali visivi e la grafica sono il fattore più importante e determinante nella pubblicità visiva.

Ma cosa si intende per un design di segnaletica “buono” e cosa rende cattivo un design di segnaletica? E come si può anche solo dire la differenza? Sebbene l’estetica sia una questione soggettiva e la bellezza sia in realtà nell’alto di chi guarda, ci sono pochi principi di base sul design della segnaletica che, se seguiti correttamente, possono dare alla tua segnaletica un aspetto accattivante.

Ecco alcuni principi di progettazione grafica che aiuteranno la tua segnaletica.

Rapporto di contrasto del colore:

Probabilmente l’aspetto più importante di qualsiasi design, il rapporto di contrasto del colore è un valore numerico assegnato alla differenza di luce tra il primo piano e lo sfondo. Per rendere accattivante la tua segnaletica, è meglio aumentare la leggibilità e la visibilità creando un buon contrasto tra colori e sfumature. Ad esempio, se stai scegliendo colori scuri per lo sfondo, sarebbe fantastico scegliere opzioni di colore più chiaro per scritte e contenuti in quanto non solo sarà esteticamente gradevole, ma aumenterà anche la leggibilità del segno.

Crea un equilibrio tra testo e grafica:

La scelta di colori vivaci e caratteri ordinati è il modo migliore per garantire che il tuo segno sia facile da vedere e leggibile a distanza. Le immagini complesse e lo sfondo con motivi possono creare problemi agli spettatori nel trovare informazioni pertinenti. Per creare una segnaletica efficace, in particolare per esterni, è necessario trovare un dolce equilibrio tra le parole e le immagini ed evitare il disordine visivo.

Spazio negativo

Quando si progetta la segnaletica, è importante considerare attentamente gli spazi vuoti che si lasceranno poiché sono altrettanto cruciali di altri fattori, ad esempio colori, immagini e testo. Gli spazi negativi, comunemente indicati come spazi bianchi, consentono a un design di respirare e aiutano anche ad attirare maggiore attenzione su quegli elementi inclusi nella pagina. Quando troppe informazioni e immagini sono stipate sulla segnaletica, non solo rende le informazioni difficili da elaborare, ma rende anche la segnaletica brutta.

Soluzioni di segnaletica su misura di BlinkSigns:

A Segnali lampeggianti, amiamo creare segni stimolanti. Dal sopralluogo iniziale all’installazione finale, il nostro team di esperti e guru del design sa come creare progetti davvero stimolanti per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi di marketing