Insegne a lettere sagomate e scatolate a Milano (anche luminose)

Una tra le tipologie di insegne maggiormente apprezzate dagli operatori del settore e dagli imprenditori titolari di attività commerciali aperte al pubblico, è quella che garantisce un’ampia visibilità sia diurna che notturna.

Le insegne sagomate scatolate sono ricopiatura della denominazione, ovvero del marchio, del logo, dell’ente dell’impresa. Queste generalmente presentano un formato bidimensionale, caratterizzate da una profondità il cui valore può variare dai 5 cm ai 15 cm. Grazie a quest’ultima queste possono essere caratterizzate da una illuminazione a led oppure al neon.

Modalità di utilizzo delle insegne sagomate

Le insegne a lettere sagomate, in ragione della loro versatilità, possono essere utilizzate sia in ambienti interni, quali ad esempio locali, che in ambienti esterni, data la loro ampia visibilità. Inoltre, a sostegno della loro utilizzabilità in luoghi aperti sono progettate con materiali tali da resistere ad eventuali condizioni climatiche avverse. A sostegno di ciò, si ricorda la presenza di un impianto elettrico dal quale si ricava una impermeabilità pressoché totale.

Tali insegne presentano delle differenze rispetto alle insegne a rilievo in 3D, che le rendono preferibili, poiché è possibile ottenere delle ricopiature particolarmente realistiche del logo, a prescindere dalle eventuali dimensioni.

Ulteriore punto di forza è costituito dal fatto che queste possono essere appunto prodotte nei modi più variegati, al fine che queste possano adeguarsi a qualunque ambiente.

Materiali utilizzati nella produzione di insegne sagomate.

Il cassonetto che costituisce il nucleo dell’insegna può essere realizzato con differenti materiali, a seconda che questo debba essere destinato ad un ambiente interno o esterno.

Nel primo caso, i materiali più indicati sono i seguenti: ferro, acciaio inox, alluminio e infine plexiglass. Oltre a ciò, lo scatolato delle insegne viene pitturato con vari modalità di vernici, tra cui la tinta RAL, essere decorato con delle pellicole o, in alternativa, essere lasciato allo stato naturale.

Inoltre, anche la superficie frontale dell’insegna può essere realizzata con lo stesso materiale utilizzato per la realizzazione del cassonetto, oppure possono essere utilizzati materiali secondari, quali ad esempio un particolare tipo di plexiglass o ulteriori materiali finalizzati ad ottenere un determinato disegno o immagine.

Modalità di illuminazione delle insegne scatolate a Milano

Uno tra i vantaggi principali che portano per l’appunto un cliente a scegliere questi tipi di insegne, sono le varie modalità di illuminazione disponibili.

In particolare, sono presenti i seguenti tipi di illuminazione:

  • Insegne luminose scatolate ad illuminazione indiretta: in questo caso, l’insegna viene direttamente illuminata grazie ad una fonte di luce esterna (in alcuni casi a led o neon), e non per via dell’illuminazione interna allo scatolato;
  • Insegne scatolate ad illuminazione riflessa: in questo caso, l’insegna si illumina grazie alla fonte di luce situata dietro lo scatolato;
  • Insegne a luce diretta: in quest’ultimo caso, l’insegna si illumina direttamente grazie alla fonte di luce situata al suo interno.

Infine, si può avere un vantaggio nel caso in cui si utilizzi il materiale plexiglass opale: quest’ultimo, infatti, riesce a donare una completa luminosità all’intero corpo dell’insegna.