3 modi per non utilizzare segni di sollecitazione

Molte persone accolgono amici e vicini che bussano alla porta, ma vogliono scoraggiare gli estranei dal fare lo stesso. Puoi affiggere cartelli “No Soliciting” alla tua porta o sul tuo vialetto come un modo educato per chiedere alle persone di rispettare la privacy della tua casa o del tuo business.

I cartelli “No Soliciting” possono essere creati in una varietà di forme e dimensioni e possono essere appesi, montati o posizionati nell’erba.

Ecco 3 modi per utilizzare segni di non sollecitazione:

  1. Proteggi la tua privacy

Blog FASTSIGNS: 3 modi per utilizzare segnali di non sollecitazione

Esprimi la tua opinione con un cartello “No Soliciting” che chiede alle persone di rispettare la tua privacy. Impedisci ai fastidiosi avvocati di chiedere informazioni sulle tue convinzioni, ma incoraggia i tuoi amici e la tua famiglia a passare per una visita dell’ultimo minuto. Lascia che il messaggio sulla tua segnaletica riveli ciò che hai in mente, ad esempio “Grazie per aver saltato la nostra casa” o “Proprietà privata, nessuna sollecitazione”.

  1. Riduci al minimo le interruzioni

Mantieni la tua attività o la tua casa operativa alla massima velocità riducendo al minimo le interruzioni da parte di avvocati indesiderati. Trova un modo intelligente per dire: “No, grazie. Siamo buoni. Abbiamo tutto ciò di cui abbiamo bisogno”. Sia che tu disponga già di un sistema di sicurezza domestico o aziendale o desideri incoraggiare le persone a visitare solo su appuntamento, i cartelli “No Soliciting” possono dissuadere le persone dall’interrompere la produttività del lavoratore o la privacy dei residenti mentre svolgono la loro routine quotidiana.

Migliora le comunicazioni ricordando alle persone che la sollecitazione non è consentita nella sede della tua attività. Dagli edifici per uffici agli ospedali e alle comunità recintate, i cartelli personalizzati “No Soliciting” scoraggiano le visite e incoraggiano i venditori e i venditori solo su appuntamento. Previeni le interruzioni prima che inizino con cartelli durevoli “No Soliciting” in materiali come alluminio, acrilico e PVC.

  1. Incoraggia le persone che vuoi visitare

Rassicura i tuoi vicini su chi vuoi fermarti per parlare, ma scoraggia l’accattonaggio con cartelli di avvertimento personalizzati. Mantieni la tua segnaletica ottimista con una grafica visiva che enfatizzi “Gli amici e la famiglia sono sempre i benvenuti” e “Per favore, non sollecitare. Nessuna eccezione.”

Usa un cartello incorniciato personalizzato che dica “Benvenuto amico. Ci piacerebbe fare due chiacchiere, ma se sei un estraneo… per favore non bussare”. Dai il benvenuto ai giovani della tua comunità a bussare affermando “I bambini sono i benvenuti, altrimenti non sollecitare”. Scegli grafiche per finestre e decalcomanie personalizzate con un messaggio chiaro per la tua casa come “Girl Scouts e Boy Scouts sono i benvenuti” o “A meno che tu non stia vendendo biscotti Girl Scout, nessuna sollecitazione”. Le aziende possono utilizzare una formulazione che include “Avviso: nessuna sollecitazione sulla proprietà aziendale in qualsiasi momento” per inviare un messaggio chiaro.

Nota importante: Nessuna legge di sollecitazione viene creata e applicata dai comuni locali. Controlla le leggi nella tua città o paese per ulteriori informazioni. Alcuni comuni richiedono agli avvocati di portare un documento d’identità rilasciato dal governo e di produrre l’ID su richiesta.

Non dimenticare di dire “Grazie” a coloro che leggono il tuo cartello “Nessuna sollecitazione”. Se hai già un cartello “Vietato sollecitare”, ma non funziona, attaccalo a un campanello, appendilo con il gancio per ghirlande o mettilo nel tuo vaso di fiori. Puoi anche spostare la posizione del tuo cartello “Nessuna sollecitazione” all’interno dell’edificio o del sito per il massimo impatto visivo.